Remember
me?
36- Scoglietto di Portoferraio - Elba CED

36- Scoglietto di Portoferraio

LA FRANATA

Appena sotto al faro dello Scoglietto di Portoferraio, all’interno della riserva naturale troviamo una franata che inizia dal basso fondo e degrada molto dolcemente su un fondale sabbioso di 30m.

Trovandoci all’interno della riserva con il totale divieto di pesca ormai da 40 anni l’incontro con grosse cernie abituate alla presenza dei subacquei è diventata la maggiore attrattiva di questa immersione però ogni tanto ricordatevi di dare uno sguardo nel blu perché vi accorgerete che sarete circondati da branchi di corvine, saraghi, barracuda e grossi dentici.

L’immersione è rivolta a tutti i subacquei anche a neofiti alle prime armi.

I GROTTONI

A nord dello scoglietto di Portoferraio al confine della riserva naturale a poco più di 100m di distanza dalla parete e a circa 24m di profondità inizia una parete caratterizzata dalla presenza di caverne le cui pareti sono tappezzate di coloratissime spugne, numerosi parazoanthus e crostacei.

Inoltre queste insenature danno rifugio a numerose specie di pesci da tana quali mustelle, gattucci, cernie e scorfani.

 

In risalita verso la fine della parete troviamo una prateria di posidonia che ci porta ad incontri straordinari con aquile di mare, barracuda e grossi dentici.
L’immersione è rivolta a subacquei esperti e consigliamo vivamente l’uso di miscele nitrox.